Finalmente all’aperto: consigli e precauzioni

Alcuni suggerimenti per la salute e la felicità del tuo cane quando vai a passeggio!

 

Quante volte uscire e per quanto tempo?

I cani amano uscire all’aperto ed esplorare! Le passeggiate lo rendono felice, non si annoia, scarica l’energia e lo stress: come regola generale tre o quattro passeggiate al giorno sono l’ideale.

Ci sono differenze fra le varie razze: le più piccole hanno bisogno di almeno mezz’ora di passeggiata al giorno, le razze di media grandezza di almeno un’ora e le razze più grandi di almeno 2 ore, divise tra le varie passeggiate. Inoltre le razze da lavoro e in generale quelle da pastore richiedono passeggiate più lunghe e varie attività psico-fisiche.

Se non hai tempo per portarlo al parco tutti i giorni, concedigli passeggiate più lunghe nei weekend.

 

Proteggilo dai rischi

È fondamentale che il tuo cane sia protetto durante le passeggiate: i parassiti trovano terreno fertile all’esterno ma anche in casa. Scegli un antiparassitario che prevenga il morso e uccida i parassiti, rapido e duraturo, ad ampio spettro contro pulci, zecche, zanzare, flebotomi e mosche, e che protegga anche la tua casa.

Inoltre se il tuo cane ama tuffarsi appena trova dell’acqua, scegli un antiparassitario che resista a bagni ripetuti.

 

Il gatto è un animale curioso ed esploratore

Quando e come?

Per la prima uscita aspetta che il tuo gatto si sia ben ambientato in casa e in famiglia. Per i gattini, è importante abituarli all’ambiente esterno dopo le vaccinazioni e la sterilizzazione: consulta prima il Veterinario.

La scoperta del mondo esterno è un processo graduale, quindi non avere fretta di far uscire il tuo gatto. Il tempismo è essenziale: fallo uscire poco prima dei pasti e usa il cibo per richiamarlo, ha fame e tornerà più facilmente. Controlla che non ci siano fonti di rumori forti che potrebbero spaventarlo o altri gatti che potrebbero intimidirlo. Soprattutto, scegli una bella giornata.

Lascialo libero in una piccola area del giardino, seguendolo attentamente; a mano a mano che prende confidenza con il nuovo ambiente, lasciagli esplorare altre zone fino a quando sarà pronto per muoversi liberamente.

Per poi farlo uscire quando vuole, dovresti installare una gattaiola; comunque non lasciare uscire il gatto da solo se non ha il microchip o la targhetta.

 

Proteggilo dai rischi

I parassiti che più comunemente infestano il gatto sono le pulci: trovano terreno fertile sia all’esterno che dentro casa. Il gatto che esce all’esterno può prendere parassiti da altri gatti o da altri